12 Piante fiorite da esterno per abbellire il giardino o il terrazzo

.......

Hai un giardino o un balcone da abbellire con piante e fiori che sbocciano a primavera? Ti presentiamo 12 piante fiorite da esterno davvero bellissime: una gioia per la vista e l’olfatto, capaci di infondere una vibrante energia positiva.

Calipetite

 

È una particolare varietà di Calibrachoa, dai fiori leggermente più piccoli. Le Calipetite sono perfetti fiori da balcone perché vivono bene in vasi piccoli e in spazi limitati. Hanno un portamento regolare quindi sono ideali da abbinare tra loro per creare l’illusione di un letto di fiori.

Il periodo di fioritura va da inizio aprile fino all’arrivo del freddo. Per far durare a lungo i fiori ti consigliamo di concimare la pianta con regolarità con un prodotto specifico per piante fiorite, anche 3 volte al mese, dalla primavera all’autunno.

calipetite

 

 

Bidens

 

La certezza di vedere il giardino o il terrazzo riempirsi di colore è una sensazione fantastica. La Bidens è una pianta da esterno che fiorisce dalla primavera all’autunno, periodo in cui, ogni 10 giorni, consigliamo di somministrare concime per piante fiorite. Le foglie sono di colore verde brillante e i fiori, a forma di stella, sono di un incantevole giallo oro.

Non necessita di particolari cure, sarà sufficiente una buona esposizione alla luce e un terreno ben drenato. Assicurati però che il terreno non sia mai completamente asciutto.

In inverno è opportuno ripararla dal freddo e dal gelo.

bidens

 

Verbena

 

La Verbena è caratterizzata da foglie dentate e da infiorescenze a ombrello. Ne esistono più di 250 varietà con colori che vanno dal bianco al rosa, dal rosso all’azzurro al lilla.

Il suo periodo di fioritura inizia ad aprile e termina verso settembre. La zona migliore per coltivare questa pianta da esterno è quella che la espone alla luce al mattina e all’ombra nel pomeriggio, in ogni caso ricordati di riparlarla dal vento. Per ottenere sempre bei fiori colorati annaffiala con regolarità, quando il terreno è asciutto è tempo di dare ancora acqua.

La Verbena non tollera il freddo, per questo è difficile farla sopravvivere all’inverno. Se la coltivi in vaso abbi cura di portarla gradualmente in ambiente chiuso quando arrivano i primi freddi. Se, invece, hai scelto di usarla per creare aiuole fiorite in giardino, in inverno ti consigliamo di coprirle con teli di tessuto non tessuto.

 

 

Calibrachoa

 

Molto decorativa e resistente, la Calibrachoa è una pianta fiorita da esterno dai colori brillanti. Grazie alla sua forma sferica e alla densità di fiori è l’ideale per realizzare delle macchie di colore nel prato oppure sul terrazzo.

Con una buona esposizione solare fiorisce durante tutto l’arco dell’estate fino alla fine dell’autunno, se con il suo arrivo le temperature rimangono temperate.

Il terreno in cui coltivare la Calibrachoa deve essere ben drenato e ricco di nutrienti utili per mantenere il buono stato di salute della pianta, mentre le annaffiature devono essere costanti, evitando i ristagni idrici.

Il colore dei fiori può variare: bianchi, arancione, pesca, rossa, magenta e viola. Vieni in vivaio o visita il nostro shop per scegliere il tuo preferito.

calibrachoa

 

Petunia

 

La Petunia è, tra le piante fiorite da esterno, una tra le più profumate grazie alla combinazione delle foglie, ricoperte da sottile peluria, e dei fiori, dalla forma tubolare e dai colori più svariati. Questa pianta è caratterizzata da un lungo periodo di fioritura e necessita di concime per piante da fiore ogni 2-3 settimane da maggio a settembre.

Il terreno ideale per far prosperare la Petunia è ricco di materia organica e ben drenato. È una pianta fiorita che soffre molto la mancanza di acqua, quindi è necessario ricordarsi di annaffiarla ogni 2 giorni, più spesso durante l’estate.

Anche la mancanza di esposizione alla luce solare si traduce in pochi fiori, quindi scegli un luogo soleggiato e riparato dal vento.

 

Nuova Guinea

 

Anche conosciuta come Impatients, si tratta di una pianta annuale. I suoi fiori possono essere semplici o doppi e con colorazioni dal bianco al rosso al rosa.

Per mantenerla in salute consigliamo di procedere con il rinvaso in un contenitore leggermente più grande subito dopo l’acquisto. Inoltre è bene scegliere di posizionarla in una zona che non sia direttamente esposta al sole.

La Nuova Guinea non sopporta la siccità, quindi va annaffiata anche ogni giorno se il terreno è asciutto.

Nel nostro vivaio trovi anche la varietà resistente al sole, conosciuta come Sunpantiens.

 

nuova guinea

 

Margherite

 

Quando si pensa alla primavera non si può che pensare alle margherite: nella loro eterna semplicità sono capaci di rasserenare e allietare. Queste piante dalle classiche infiorescenze a capolino, con petali bianchi e bottone giallo, si presentano in alcune varietà con fiori semidoppi e colori che virano dal rosso al rosa.

Le Margherite seguono la vita del sole: se è presente lo seguono negli spostamenti, se non c’è non si aprono. Sono molto resistenti e sopravvivono anche se la temperatura scende sotto lo zero (fino a -5°C).

Durante l’inverno, come diverse piante, la Margherita vive un periodo di riposo vegetativo in cui non necessità di molta acqua; al suo risveglio invece occorre somministrare annaffiature costanti. È proprio nel periodo della ripresa vegetativa che occorre iniziare la concimazione con fertilizzante ricco di ferro e magnesio.

I fiori non sono molto profumati, ma possono essere usati in diversi modi, sia in campo estetico che culinario.

 

margherite

 

Geranio

 

È una delle piante da balcone che ci offre fiori dai colori vivaci.

Il Geranio è una pianta fiorita che non richiede molta cura e attenzioni particolari. È molto resistente alla siccità e apprezza l’umidità, quindi attenzione alle annaffiature. Come capire se è giunto il momento di darle dell’acqua? È sufficiente verificare l’umidità del terreno inserendoci un dito per 3-4 cm.

Il Geranio è perfetto sui balconi e saprà davvero riempirli di colore grazie alla sua capacità di allargarsi, proprio per questo consigliamo di distanziare le varie piante almeno 15-20 cm l’una dall’altra.

 

 

Begonia

 

Un fiore da esterno primaverile molto decorativo grazie non solo ai fiori, semplici o doppi, ma anche alle foglie, ampie e colorate.

La Begonia non è di difficile coltivazione, ma richiede delle specifiche accortezze.

Innanzitutto è necessario posizionarla a al sole in vasi che permettano un buon drenaggio. L’acqua va fornita in modo costante, evitando ristagni.

La Begonia è un tipo di pianta fiorita classificata in 3 grandi gruppi: le tuberose, le fascicolate (ideali per l’esterno) e le begonie a radice rizomatosa. Il fiore della Begonia è formato da tepali, e non petali, infatti non vi è differenza tra corolla e calice del fiore.

Ne esistono diverse specie, vediamo quelle più particolari.

 

Begonia Dragon Wing

 

Una tipologia di Begonia dal portamento ricadente che può diventare alta fino a 30 cm con un’ampiezza di 40-50 cm. I fiori possono essere di color rosso, rosa o bianco.

La Begonia Dragon Wing apprezza l’esposizione in pieno sole ma la sua temperatura ideale si aggira sui 20 °C.

Per mantenerla in salute e assicurarsi una fioritura copiosa è necessario garantire alla pianta un terreno ricco di nutrienti. La messa a dimora è possibile dalla primavera, assicurandosi che la buca sia profonda almeno il doppio delle radici.

Le annaffiature devono essere costanti, prestando attenzione a far ben asciugare il terreno tra una e l’altra. Consigliamo di utilizzare acqua a temperatura ambiente e di diluirvi, da maggio a settembre e ogni 15 giorni, del fertilizzante liquido.

 

 

 

Begonia fiore doppio

 

Si tratta di un’incantevole varietà di Begonia, una pianta fiorita da posizionare a mezz’ombra.

La particolarità della Begonia a fiore doppio è, come suggerisce il nome stesso, la presenza di più petali, in questo caso tepali, del normale. È una vera e propria anomalia che regala la bellezza di un fiore nel fiore.

 

 

Begonia big

 

Questa pianta da esterno è caratterizzata da un fusto carnoso e da foglie tondeggianti color verde scuro. Le radici di questa pianta hanno necessità di estendersi e la chioma di allargarsi, quindi non utilizzare vasi o contenitori troppo piccoli.

Rimuovi dalla pianta i fiori secchi e appassiti: ciò garantirà una fioritura lunga e copiosa.

Per quanto riguarda esposizione e annaffiatura per queste ultime due piante valgono le stesse regole della Begonia classica.

 

Queste piante fiorite da esterno sono adatte a crescere sul balcone o in un aiuola in giardino. Il giardinaggio è un ottimo modo per trascorrere il tempo in compagnia di tutta la famiglia: uno toglie il fiore dal contenitore, uno prepara la buca e l’altro passa il nuovo terriccio. Scegli i fiori che fanno per te e preparati a goderti il tuo angolo di primavera.

consegna a domicilio piante e fiori

Tags: , , , ,

Notizie correlate