Pianta da siepi: quale scegliere?

.......

Per riparare dagli sguardi indiscreti, creare una barriera contro il vento o delimitare le diverse aree del tuo giardino. Sono queste le funzioni richieste a una siepe, che deve però essere anche bella da vedere. Esistono moltissime varietà di piante, indicate per questo scopo: sempreverdi, che perdono le foglie, che fioriscono in primavera/estate oppure in autunno. Ecco una guida pratica per scegliere la pianta da siepi più adatta a te, in base al tipo di effetto che vuoi ottenere.

 

Siepi sempreverdi

 

  1. Cipresso (Cupressus Macrocarpa)
    È il più famoso albero da siepe aghiforme. Ha un portamento conico, stretto quando la pianta è ancora giovane, più largo quando diventa adulta, e un fusto molto resinoso, di colore bruno-rossastro. Le foglie, se strofinate, emanano un intenso profumo di limone: sono generalmente verdi, ma si colorano di giallo oro in primavera e di un colore aranciato in autunno. Diversamente dal Podocarpus, non sopporta le raffiche di vento, quindi è consigliato piantarlo a ridosso di un muretto o di una protezione. Resiste invece molto bene al gelo e può essere esposta in pieno sole, perché non risente del caldo torrido dei mesi estivi.

Cupressus_macrocarpa_Goldcrest1

 

  1. Podocarpus Alpinus
    Tra le piante da siepe sempreverdi c’è anche questa conifera dal portamento elegante, con un fogliame di colore verde scuro. Sopporta bene il caldo e la salsedine ed è molto bella anche come albero da giardino. Se piantata in gruppo può creare una barriera verde, ideale anche come soluzione frangivento.

podocarpus_alpinus

 

  1. Euonymus
    L’Euonimo del Giappone è un altro arbusto molto resistente al freddo, che richiede pochissime cure e che puoi utilizzare per creare siepi medio-piccole. Il portamento è di natura eretto e compatto, quindi puoi lasciare queste piante crescere libere o dare loro una forma geometrica, potandole in qualsiasi periodo dell’anno. Ne esistono moltissime varietà, con foglie variegate di colore verde e bordo color crema, che possono poi virare verso tonalità più calde, rosso-aranciate, all’abbassarsi delle temperature.

Euonymus_japonicus

 

  1. Buxus Sempervirens Elegans
    Le avrai sicuramente già viste, nei grandi parchi pubblici e nei tipici giardini all’inglese, magari a formare un labirinto: stiamo parlando delle siepi in bosso. Questo arbusto cespuglioso sempreverde, dal portamento eretto, può raggiungere anche i 4 metri di altezza, ha una chioma folta, formata da foglie di colore verde, lucenti nella parte superiore. La sua peculiarità è quella di sopportare bene la potatura, consentendo così ai giardinieri (professionisti e amatoriali) di creare cespugli dalle forme bizzarre e fantasiose. Ha una crescita lenta, ma è molto longevo e regge bene anche le temperature sotto lo zero. È sicuramente un modo originale per delimitare gli spazi verdi, tuttavia può essere coltivato anche come pianta singola per arredare il giardino.

Buxus_sempervirens

 

  1. Pyracantha Teton
    Se devi creare una barriera molto alta, ti consigliamo di optare per questa pianta da siepi. Si tratta di un arbusto spinoso che arriva fino a 3 metri di altezza, dal fogliame persistente e il portamento colonnare. In primavera regala piccoli fiori di colore bianco, dal profumo delicato, tuttavia la sua caratteristica principale sono i frutti a forma di piccole bacche, di colore giallo-aranciato, che perdurano fino a inverno inoltrato. Questa pianta sempreverde resiste bene a gelo e siccità, ma ha una crescita lenta, quindi dovrai avere un po’ di pazienza per vederla raggiungere l’altezza desiderata.

Pyracantha

 

Siepi fiorite

 

Tra le piante fiorite perenni ne esistono moltissime varietà che sono indicate per la creazione di siepi divisorie colorate. Ecco alcuni esemplari che puoi trovare nel nostro vivaio.

 

  1. Osmanthus Heterophyllus
    È un arbusto sempreverde dal portamento eretto, ideale da piantare in giardino per delimitare aiuole o crea bellissime siepi davvero impenetrabili. Ha foglie appuntite di colore verde scuro e in autunno regala ricche fioriture di fiori bianchi e piccoli, molto profumati, che attraggono le api. Non richiede particolari cure ed è resistente al freddo. Da piantare in pieno sole o a mezz’ombra.

Osmanthus-heterophyllus

 

  1. Hibiscus Syriacus
    Anche l’ibisco cinese è la pianta perfetta, se vuoi realizzare una siepe fiorita. La sua coltivazione è davvero semplice e resiste bene anche alle basse temperature. La fioritura è molto lunga: inizia in estate e prosegue poi per tutto l’autunno, regalando fiori campanulati a 5 petali dal bianco al rosa intenso (a seconda della varietà). Nella parte aerea presenta numerosi rami ricoperti di foglie, che poi cadono nel periodo invernale per ricrescere rigogliose in primavera. Può essere allevata anche come alberello, sia in piena terra che in vaso, e raggiungere così fino a 3 metri di altezza.

Hibiscus_syriacus

 

  1. Ligustrum
    Meglio noto come Ligustro, è una delle piante da siepe più diffuse. È un arbusto di origine giapponese dai rami flessibili (il nome deriva infatti dal latino “ligare” cioè legare), con foglie ovali di colore verde brillante. A fine primavera si riempie di fiori molto piccoli ma molto profumati, di colore bianco, che durano fino a settembre, per poi venir sostituiti da bacche verdi o nere. Permette di creare barriere fitte molto resistenti, alte fino a 3 metri. Il momento ideale per la messa a dimora è l’autunno, quindi ti consigliamo di approfittarne e passare in vivaio per acquistare le piante che ti servono per la tua siepe.

Ligustrum

 

  1. Potentilla Fruticosa Goldfinger
    Hai mai visto i fiori di questa varietà di Potentilla? Sono abbondanti, di un colore giallo intenso e attirano molte farfalle. Spuntano nel mese di giugno e durano poi fino a ottobre, dando un bel tocco di colore al tuo giardino. La Potentilla è una pianta poco esigente, non richiede particolari cure e si adatta a qualsiasi tipo di terreno. Resiste bene al gelo e alla siccità ed è particolarmente indicata per realizzare siepi fiorite non molto alte (raggiunge circa il metro di altezza).

potentilla-fruticosa

 

  1. Spiraea Japonica
    Anche questo è un arbusto poco esigente, dalla crescita rapida, che regala copiose fioriture. Perfetta per una siepe colorata, questa pianta ha foglie caduche che vanno dal verde acceso all’arancione (in autunno). I fiori rosa spuntano in estate, soprattutto se la pianta viene coltivata in pieno sole o al massimo a mezz’ombra. È una specie molto rustica, quindi si adatta facilmente al terreno che trova e resiste sia al freddo che al caldo torrido.

Spiraea_japonica

 

  1. Trachelospermum Jasminoides
    Il rincospermo, o “falso gelsomino”, è un arbusto rampicante sempreverde con foglie lanceolate. Una volta cresciuto regala una fitta vegetazione, per questo è molto utilizzato come siepe, in appoggio a una recinzione a cui va ancorato, per assumere la forma desiderata. Predilige una posizione particolarmente soleggiata, amando ricevere parecchie ore di sole durante il giorno. E nei mesi di giugno/luglio regala piccoli fiori bianchi delicatamente profumati.

gelsomino

 

  1. Berberis Thunbergii
    È l’ideale per chi cerca una pianta per creare una siepe difensiva. I rami, infatti, sono ricoperti di piccole spine che rendono questa barriera davvero impenetrabile. Si tratta di un arbusto con foglie rosse in primavera e autunno, verdi in estate, che però cadono completamente durante il periodo di riposo vegetativo (cioè nei mesi invernali). In primavera si colora anche di piccoli fiori gialli, molto numerosi, che poi si trasformano in bacche rosse che rimangono sull’albero da luglio a ottobre.

Berberis Thunbergii

 

Piante da siepi in vaso

 

Alcune piante da siepi, come l’Omanthus Heterophyllus, il Ligustrum, l’Hibiscus Syracus, la Pyracantha Teton e il Gelsomino rampicante, possono essere coltivate anche in vaso, per delimitare zone del terrazzo e creare barriere verdi facili da spostare. È consigliato utilizzare vasche abbastanza grandi, in grado di contenere comodamente tutto l’apparato radicale e di lasciare alle radici lo spazio necessario per farle crescere ulteriormente. Per il trapianto in vaso ti raccomandiamo di usare terricci specifici in base al tipo di pianta: puoi chiedere consigli e indicazioni direttamente al nostro personale, in vivaio, sul prodotto migliore per la tua pianta da siepe.

 

Questi arbusti da siepe sono solo alcune delle tantissime specie di piante invernali che puoi trovare nel nostro garden. Nei prossimi giorni, qui sul nostro Magazine online, ne elencheremo tante altre, ideali per colorare il tuo giardino anche nei mesi più freddi. Per non perdere neanche un articolo iscriviti subito alla newsletter.

coltivazione piante da interno e da esterno

Tags: , , ,

Notizie correlate