Piante antizanzare: le aromatiche che tengono lontani gli insetti

.......

Le piante aromatiche sono specie vegetali facili da coltivare, molto utilizzate nella vita di tutti i giorni: vengono usate in cucina, per insaporire i piatti, nella medicina tradizionale e moderna per le loro proprietà terapeutiche, e nella cosmesi, per realizzare maschere di bellezza e creme per il viso e il corpo. Quello che forse molti non sanno è che alcune varietà sono anche ottime piante antizanzare: se coltivate vicino a porte e finestre tengono lontani quegli insetti fastidiosi che d’estate sembrano non voler darci tregua. Vediamo quali sono.

Tanaceto vulgare

Pianta perenne dal fusto eretto ramificato, è caratterizzata da fiori di colore giallo molto aromatici. È consigliato piantarla vicino agli ingressi per la sua funzione di insetticida naturale. E puoi usarla anche come pianta aromatica decorativa, per il suo portamento cespuglioso.

pianta aromatica tanaceto

 

Erba Luigia

Nota anche come cedrina o limoncina, è una pianta arbustiva con foglie che emanano un gradevole profumo di limoncino. Ideale per insaporire piatti di pesce, pollo e verdure, per macedonie e dissetanti bevande estive, viene usata anche per tener lontane le zanzare, che non amano il suo odore acidulo.

pianta aromatica erba luigia

 

Incenso

È una pianta aromatica molto decorativa, dal portamento ricadente e dal forte profumo d’incenso. In cucina non viene utilizzata, ma è ottima come repellente naturale contro insetti e zanzare. Ideale da intervallare alle piante di geraneo nei vasi sul balcone.

incento pianta aromatica antizanzare

 

Santolina

Piccolo arbusto sempreverde, con portamento eretto, può raggiungere i 30-50 cm di altezza ed è ideale come pianta da bordura. È costituita da sottili fusti legnosi ricoperti di foglie lanuginose al tatto, di color grigio-argento, con un intenso profumo. In estate regala una copiosa fioritura gialla che la rende molto decorativa. Per le sue proprietà digestive, antispasmodiche, tonico-stimolanti e antisettiche viene usata per fare tisane e decotti e, per uso esterno, è ottima come anti-pruriginoso in caso di punture di insetti.

santolina pianta antizanzare

 

Monarda Didyma

Aromatica molto decorativa, regala fiori di colore acceso che vanno dal rosso al fucsia ed è caratterizzata da foglie sottili di colore verde scuro, che sanno di bergamotto e per questo sono usate per bevande e infusi. È tra le piante antizanzare più efficaci: ama l’esposizione al sole e puoi coltivarla sul balcone o in un vaso vicino all’ingresso per tenere lontani gli insetti.

pianta monarda didyma

 

Basilico

Coltivato nell’orto, in giardino o in vaso sul balcone o sulla finestra, il basilico è ottimo in cucina e funge anche da repellente per gli insetti. Questa pianta aromatica, profumata e decorativa (a seconda delle varietà) è l’ideale per allontanare le zanzare e da usare in via preventiva o come lenitivo dopo-puntura.

basilico antizanzare

 

Lemongrass

Pianta perenne appartenente al gruppo delle graminacee, sempreverde e dall’intenso profumo di citronella. Il suo odore forte aiuta a tenere lontane le fastidiose zanzare nelle calde sere d’estate. Il lemongrass viene usato anche nelle ricette, per insaporire piatti della cucina moderna ed etnica.

pianta aromatica lemongrass

 

Geraneo erba rosa

Questa particolare varietà di geraneo, dai fiori medio-piccoli di color malva, è caratterizzata da foglie profumate dalle intense note di rosa. In profumeria viene utilizzato per l’estrazione degli oli essenziali, spesso usati anche per realizzare repellenti per le zanzare. Non è propriamente una pianta aromatica ma può essere usata anche in cucina per la preparazione di dolci, infusi e conserve.

geraneo erba rosa contro le zanzare

 

Vuoi saperne di più sulle numerose proprietà delle piante aromatiche? Scarica la Guida gratuita che trovi qui sotto.

scarica la guida alle piante aromatiche

Tags: ,

Notizie correlate