6 piante grasse davvero particolari

.......

Strette e alte, larghe e basse, ricoperte di spine, maestose, minuscole: esistono diversi tipi di piante grasse particolari che si contraddistinguono per caratteristiche, che sono l’una l’opposto dell’altra. Nel mondo ce ne sono più di 10 mila esemplari, vediamone alcune dal fascino esotico.

Euphorbia milii

Anche chiamata “Corona di Cristo”, questa pianta è adatta a chi ha poco tempo a disposizione ma vuole godere dei bellissimi fiori che ci regalano queste piante semi-succulente.

Consigliamo di annaffiarla tutto l’anno aumentando la dose durante l’estate. Infatti, per quanto sia resistente alla siccità, questa può causare la caduta delle foglie e dei fiori.

L’Euphorbia milii va inserita tra le piante grasse da esterno, infatti vive serenamente sia in appartamento sia sul balcone o in giardino. Ciò che la rende tanto speciale sono i colori dei suoi fiori: la tipologia più comune produce fiori color rosso, varietà più particolari invece offrono fiori rosa, bianco panna, gialli e anche uno sfumato rosa-verde.

euphorbia milii

 

Echeveria

 

Pianta grassa decorativa, bella da vedere e facile da curare, l’Echeveria è un genere di succulenta molto apprezzato.

La disposizione delle foglie ricorda delle piccole rose e, in base alla specie, esse si differiscono per la tonalità di verde. I fiori, invece, sono riuniti in spighe e spuntano con l’arrivo delle stagioni più calde. Con la primavera inizia anche il periodo utile alla concimazione, che va effettuata ogni 3-4 settimane fino alla fine dell’estate.

Le piante grasse particolari di questo genere amano il caldo e non sopportano l’esposizione diretta al sole. Il nostro consiglio è quindi di coltivare l’Echeveria in vaso, in questo modo sarà più facile metterla al riparo quando arriva il freddo.

Echeveria

 

Euphorbia Eritrea

 

È una pianta grassa alta e stretta, che può raggiungere anche i 2 metri di altezza. Si tratta di un cactus a forma di candelabro con rami quadrangolari. Molto diversa dalle piante grasse con fiori viste fino ad ora, questa pianta rispetta l’immaginario collettivo di quando si pensa a una pianta grassa tropicale.

Cresce durante la primavera e l’estate, in questo periodo quindi occorre annaffiarla regolarmente, al contrario del periodo invernale quando il terreno va lasciato semi-asciutto.

euphorbia eritrea

 

Tacitus Bellum

 

La Tacitus Bellum è una pianta succulenta che offre dei fiori dal colore intenso tendente al rosa scuro.

Occorre prestare particolare attenzione all’umidità nel periodo invernale: se è medio-bassa bisogna annaffiare la pianta di rado, se invece è alta la pianta rischia di marcire anche se non viene mai annaffiata.

Tacitus_bellum

 

Lepismium Bolivianum

 

Originale Cactus con lunghi fusti arcuati a margine ondulato che  si diramano e ricadono. Con le temperature miti è consigliato portarla all’esterno in posizione ombreggiata e concimarla in primavera ed estate.

lepismium bolivianum

 

Gasteraloe Aveo

 

Meravigliosa pianta succulenta con foglie appuntite e carnose da coltivare in appartamento. Va messa all’esterno in estate, sempre in posizione ombreggiata.

gasteraloe aveo

 

Le piante grasse sono ornamentali sia in appartamento sia in giardino quando le temperature diventano miti.Vuoi per la forma originale vuoi per la facilità di coltivazione è impossibile non amarle. Scopri quella che fa per te nel nostro grande reparto dedicato alle succulente.

floricoltura quaiato dove siamo

Tags: , ,

Notizie correlate