Piante d’appartamento: tutto quello che c’è da sapere

.......

Vorresti aggiungere una nota verde al tuo appartamento? Questa è la guida che fa per te. Piccoli accorgimenti da seguire, giuste tecniche da adottare: impara subito le basi per curare al meglio le tue piante d’appartamento, grazie ai consigli dei nostri esperti e riempi la tua casa dei profumi e del calore che solo la natura può dare.

Acqua: non esagerare

 

È molto facile farsi prendere la mano ed esagerare con l’apporto di acqua.

Ricordati però che in casa, durante l’inverno, con il riscaldamento accesso l’aria negli ambienti può essere particolarmente secca e si può registrare praticamente quasi la stessa temperatura che la pianta sopporta quando è fuori, in estate. Per questo motivo l’apporto di acqua deve essere uguale a quello che daresti a una pianta esterna durante le calde giornate di sole.

 

Pulizia: accurata e frequente 

 

È necessario prendersi cura delle piante per interni ogni settimana. In che modo?

Evita che le foglie secche si depositino sulla terra: possono essere veicolo di parassiti. Un’altra cosa a cui fare attenzione è la polvere: la pianta infatti, come un qualunque soprammobile, si impolvera e viene così a crearsi una barriera con la luce solare, quindi è necessario spolverare in modo delicato le foglie, sia sopra che sotto, con uno spray lucidante o con un panno umido.

 

Posizione: attenzione allo shock termico

 

Le piante d’appartamento sono resistenti ma tendono ad essere particolarmente sensibili ai cambi di temperatura, per questo dobbiamo rendere questi cambiamenti più graduali possibile.

  • Riserva alla tua pianta un luogo luminoso, ruotando il vaso di tanto in tanto per garantire una crescita uniforme ed evitando la luce diretta che, filtrata dal vetro della finestra, potrebbe bruciarla.
  • La pianta vive serena e cresce al meglio quando è in una stanza con temperatura costante, evita quindi luoghi troppo caldi o troppo freddi. Questo significa anche che la pianta deve essere lontana da fonti di calore (termosifone, stufetta, camino), dal pavimento se riscaldato, da porte e finestre che si aprono in continuazione e dal getto del condizionatore.
  • Se vuoi posizionare le tue piante da appartamento sul terrazzo ricorda sempre di effettuare lo spostamento da interno a esterno e viceversa in modo graduale. Questo, in concreto, significa che con l’avvicinarsi dell’inverno bisogna spostare all’interno la pianta prima che entri in funzione il riscaldamento e prima che si abbassino drasticamente le temperature esterne. Viceversa è bene spostare all’esterno le piante da interno quando la temperatura notturna non scende sotto i 14-12° C, se si tratta di piante grasse si possono disporre completamente al sole, altrimenti è bene posizionarle in mezz’ombra.

 

Concime e potatura

 

Inverno

Come le piante che vivono all’esterno, anche le piante verdi da appartamento durante l’inverno vivono un momento di riposo, quindi è bene evitare di utilizzare il concime. È vero però che alcune piante necessitano di cure particolari. Per alcune può essere utile utilizzare del fertilizzante in questo periodo: se vieni nel nostro vivaio ti illustreremo tutte le specificità della tua pianta da interno e ti consiglieremo il prodotto migliore.

Allo stesso modo nei mesi invernali è bene evitare anche la potatura. Per fare del bene alla nostra pianta basta limitarsi a rimuovere i rami morti.

Estate

È bene effettuare le operazioni di potatura e concimazione della pianta d’appartamento nel periodo primaverile-estivo. Si possono utilizzare concimi liquidi, verificando la necessità o meno di diluirli nell’acqua, o granulare: il nostro consiglio è di innaffiare il terreno prima di darlo alla pianta, in questo modo l’umidità lo scioglierà.

In questo periodo vedrai le tue piante da interno prendere nuova vita con fiori e rami che riempiranno la stanza di colore e luce.

 

Piante da interno: tipologie

 

La natura ci offre molteplici varietà di piante. Anche per quanto riguarda le piante da interno potrai quindi scegliere quella che più si addice allo stile e alle condizioni del tuo appartamento.

  • Piante fiorite

Sicuramente aggiungono una nota di colore alla stanza, ma necessitano di qualche attenzione in più, per assicurarsi ogni anno di ottenere la fioritura desiderata. Si possono scegliere piante da interni che fioriscono in diversi periodi dell’anno, assicurandosi così un costante rinnovo di colori.

piante da interno fiorite dendrobium

Piante da interno fiorite – dendrobium

 

  • Piante verdi

Ideali per chi il pollice verde non sa proprio cosa sia, ma desidera ravvivare qualche zona dell’appartamento. Le piante verdi da appartamento sono generalmente più resistenti e facili da curare.

Dracena Lemon

Piante verdi – Dracena Lemon

 

  • Piante grasse

Di piccole e grandi dimensioni, questa tipologia di pianta dona allegria grazie alle simpatiche forme che assume. Sono ideali per sopportare le variazioni termiche ma è bene prestare attenzione all’annaffiatura, che va sospesa nel periodo invernale.

Leggi anche questo post per sapere come prenderti cura delle piante grasse in vaso.

cactus mammillaria

Piante Grasse – Cactus Mammillaria

 

  • Bonsai

Anche i bonsai sono perfetti per arredare con un po’ di verde la propria casa.

bonsai

Piante da appartamento – Bonsai

 

Che sia una pianta ornamentale da interno o un gruppo di piante, ora hai le conoscenze necessarie per occupartene al meglio. Come abbinarle nel modo corretto? Vieni a trovarci alla Floricoltura Quaiato e te lo spiegheremo.

floricoltura quaiato dove siamo

Tags: , , , ,

Notizie correlate