quaiato-piante-antizanzare
L'esperto consiglia | 15/05/2018

8+1 Piante Antizanzare facili da coltivare

.......

L’estate porta con sé il sole, il caldo e… le zanzare! Lo sapevi che ci sono delle specie vegetali che ti possono aiutare a tenere lontani questi insetti fastidiosi, vere e proprie alternative naturali ai repellenti chimici che trovi in commercio? Si tratta di piante (e fiori) antizanzare che puoi coltivare in giardino o in vaso, utili ma anche belle da vedere.

Piante aromatiche contro le zanzare

 

  • Lemongrass Citronella: nei reparti dedicati ai repellenti per zanzare hai visto sicuramente candele o altri prodotti alla citronella. L’olio essenziale estratto dalla pianta è l’ingrediente più utilizzato nella formulazione dei repellenti antizanzara. Quello che infastidisce gli insetti è l’odore emanato dalla Citronella, molto più marcato nella pianta. Per una soluzione 100% green puoi piantare questa erba cespugliosa sempreverde direttamente nel tuo giardino o sul balcone, così da tenere lontane le zanzare in modo naturale. La Citronella, o Lemongrass, è ottima anche per infusi utili in caso di disturbi digestivi o disturbi del sonno.
  • Aloysia Citriodora: conosciuta anche come erba Luigia, è una pianta aromatica che, se strofinata, diffonde nell’aria un inconfondibile profumo di limone. Puoi raccogliere le foglie fresche o secche della Aloysia Citriodora in mazzetti da mettere vicino a porte e finestre, per tenere lontani insetti e zanzare, e anche per preparare ottime tisane o impacchi da mettere sugli occhi, per un effetto rilassante.
  • Tanaceto: pianta perenne, fortemente aromatica, con fiori gialli dall’odore molto intenso. La specie del Tanacetum cinerariifolium, nota anche come piretro, è un ottimo antiparassitario naturale per le piante. Allontana insetti nocivi e zanzare e viene utilizzata nella composizione di molti prodotti fitosanitari, ad esempio quelli per debellare i parassiti delle rose.
  • Incenso Plectranthus: le foglie di questa pianta emanano un forte profumo di incenso che tiene lontane le zanzare. La pianta dell’incenso può essere coltivata in pieno campo oppure in vaso e regala tutta l’estate una bellissima fioritura colorata.
  • Calendula: questa pianta officinale dai fiori colorati emana un odore intenso sgradito alle zanzare. La calendula infatti contiene piretro, un composto molto usato nei repellenti anti-zanzara e utile per tenere lontani anche molti parassiti delle piante, come quelli che spesso attaccano le piante di pomodoro. Ti suggeriamo quindi di piantarne qualcuna anche nel tuo orto.
  • Santolina: pianta perenne con portamento cespuglioso, ha foglie fortemente profumate che vengono utilizzate come pot-pourri per profumare gli ambienti e per allontanare gli insetti fastidiosi.
  • Monarda Didyma: questa pianta aromatica perenne ha foglie che profumano di bergamotto, dalle quali è possibile ricavare il tè di Oswego. Questo odore particolare non è molto apprezzato dalle zanzare, che se ne staranno alla larga.
  • Nepeta Cataria: conosciuta anche come Erba Gatta, è un efficace repellente contro i fastidiosi insetti estivi. Facile da coltivare, anche in vaso, richiede pochissime cure e può essere utilizzata direttamente sulla pelle come antizanzare naturale.

Tutte queste piante antizanzare le trovi nel nostro fornitissimo reparto dedicato alle aromatiche.

 

Anche il geranio profumato, noto come Pelargonium, ha un forte effetto repellente contro le zanzare. 

geranio profumato

La pianta non dà fioriture importanti come gli altri esemplari della specie, ma è caratterizzata da foglie vellutate e molto colorate, che emanano un forte profumo di limone e citronella, che tiene lontani gli insetti.

 

Se vuoi saperne di più sulle piante da interno e da esterno, la loro coltivazione e i loro mille usi, iscriviti alla nostra newsletter.

 

coltivazione piante da interno e da esterno

Tags: , ,

Notizie correlate