cura malattie delle rose
L'esperto consiglia | 05/05/2018

Malattie delle rose: prevenzione, sintomi e cura

.......

Mal bianco, ruggine, ticchiolatura sono solo alcune delle più comuni malattie delle rose. Oggi vediamo come riconoscerne i sintomi e quali prodotti utilizzare per curare il roseto e farlo tornare forte e rigoglioso.

 

Come proteggere le rose dai parassiti

 

Le malattie delle rose sono la manifestazione della presenza di un parassita nocivo che ha intaccato la pianta, andandone a compromettere lo sviluppo. Prima di vedere quali sono i rimedi per debellare questi microorganismi animali e fungini, ecco alcune indicazioni per la prevenzione naturale da pidocchi, afidi e ragnetti.

  • Irrigazione frequente ma non abbondante, da effettuare preferibilmente al mattino, facendo attenzione a evitare ristagni che possono causare asfissia radicale
  • Concimazione organica annuale, con concime granulare specifico per rose, in grado di assicurare al terreno il giusto apporto di sostanze nutritive
  • Potatura delle rose con strumenti affilati e disinfettati. La potatura va effettuata con taglio obliquo, per evitare che l’acqua ristagni sul tronco.

La cura delle malattie delle rose passa prima di tutto da un buon impianto: qui trovi alcuni consigli su come piantare le rose in giardino perché crescano forti e sane.

 

Malattie delle rose: l’oidio (o mal bianco)

 

L’oidio è un’infezione fungina causata dal parassita Sphaerotheca pannosa. Si manifesta con la comparsa di una muffa bianca sulle foglie, sui germogli e sui boccioli, per questo è chiamato anche “mal bianco”. Per contrastare l’attacco del fungo devi utilizzare prodotti specifici a base di zolfo, facendo attenzione a rispettare le dosi indicate sulla confezione per evitare di bruciare le foglie. Esegui il trattamento al mattino presto, per evitare le alte temperature, e ripeti la somministrazione come esplicitato nelle istruzioni del prodotto.

Il fungicida Emerald 40 EW di Bayer Garden è un prodotto a base di tetraconazolo ed è l’ideale per curare le piante affette da oidio delle rose.

Macchie foglie di rosa: ruggine o ticchiolatura?

 

Se le foglie del tuo roseto sono ricoperte di macchie gialle, probabilmente la pianta è stata colpita dalla ruggine delle rose.

Se le macchie, invece, sono nerastre e le foglie iniziano a seccarsi, forse la causa è la ticchiolatura della rosa.

In entrambi i casi utilizza prodotti specifici per il tipo di fungo che ha colpito la tua pianta, sempre rispettando le dosi indicate sull’etichetta della confezione onde evitare di intossicare la pianta. Il fungicida Emerald 40 EW, ad esempio, è particolarmente attivo contro le malattie delle rose che colpiscono le foglie.

 

Se noti una maculatura irregolare e uno scolorimento delle foglie in prossimità delle nervature, potrebbe trattarsi di virus mosaico, un virus delle rose che causa una crescita stentata della pianta e vistose alterazioni nei fiori. In questo caso non ci sono prodotti che possono venire in tuo aiuto: l’unico rimedio è l’asportazione delle parti colpite e la loro bruciatura.

 

Prodotti per eliminare i pidocchi delle rose

 

Se le tue piante sono state attaccate dai pidocchi devi utilizzare un insetticida specifico per debellare questi parassiti delle rose. L’insetticida Decis Jet è un prodotto contro gli afidi delle rose, che trovi anche nella nostra Farmacia delle Piante, e che va somministrato al roseto secondo le indicazioni riportate sull’etichetta, ripetendo il trattamento 2/3 volte.

 

 

Vuoi saperne di più?

Nella Guida che trovi qui sotto abbiamo dedicato un intero capitolo alle malattie delle rose e alla loro cura. Scarica subito il PDF gratuito: puoi consultarlo in qualsiasi momento da smartphone, tablet e PC.

 

scarica la guida alla coltivazione delle rose

Tags: ,

Notizie correlate