12 Piante invernali da esterno caducifoglie

.......

Molte delle piante invernali da esterno sono decidue (dal latino: destinato a cadere), cioè perdono le foglie durante i mesi più freddi. Lo fanno per difendersi, perché con il gelo rischierebbero di sottrarre alla pianta l’energia e l’acqua vitali per la sopravvivenza dell’albero. Quindi sono molto altruiste, perché sanno che poi in primavera rinascono a vita nuova, ancora più belle e lucenti.

Ecco alcune specie caducifoglie che sapranno dare comunque un tocco di colore al vostro giardino, non solo durante la bella stagione.

  1. Buddleja Davidii
    Arbusto caducifoglio noto anche come “Albero delle Farfalle”, è una specie molto vigorosa che può arrivare fino a 2 metri di altezza. Da giugno a settembre regala fiori a pannocchie di colore azzurro-lilla che attraggono molte farfalle e profumano di miele.
  2. Buddleja_davidii

  3. Chaenomeles Superba (fior di pesco)
    Di questo arbusto ne esistono tantissime varietà, tutte caratterizzate dalla perdita delle foglie nei mesi invernali. A diversificarle sono i fiori a 5 petali che regala in alcuni casi già a fine inverno, che possono essere bianchi (Jet Trail), rosa o rosso scarlatto (Nicoline). In autunno la pianta di Chaenomeles si riempie di piccoli pomi. Resiste bene al vento, al gelo intenso e al caldo estivo, quindi è ideale per qualsiasi giardino.
  4. Chaenomeles superba

  5. Hibiscus Moscheutos
    Pianta erbacea non molto alta (poco più di un metro, in pieno sviluppo) a foglie caduche, ricoperta da una sottile peluria. Per tutta l’estate si riempie di fiori molto grandi fino ad un diametro di 20 cm, a imbuto rosa, rossi o bianchi (a seconda della specie) e in autunno perde le foglie, che poi ricrescono rigogliose in primavera. È una pianta molto resistente, che sopporta anche le temperature sotto lo zero.
  6. Hibiscus_moscheutos

  7. Lagerstroemia
    Piccolo arbusto con tronchi paralleli e chioma tondeggiante. Le foglie ovali si colorano di arancione durante l’autunno, prima di cadere dall’albero, regalando al tuo giardino bellissimi colori accesi. In estate produce fiori da giugno a settembre a mazzetti bianco-rosati o di color lilla ed è una delle ultime a germogliare, in primavera. Richiede sole o mezz’ombra, non teme il freddo e sopporta bene anche il caldo estivo.
  8. lagerstroemia indica

  9. Chaenomeles (fior di pesco) 
    Pianta invernale da esterno originaria del Giappone, perde completamente le foglie in inverno ma sopporta bene le temperature più estreme (-15/+37°C). In primavera, prima della ricomparsa delle foglie, escono i fiori (marzo – maggio) che poi vengono sostituiti dai frutti, molto simili a profumate mele cotogne, che rimangono sui rami fino a ottobre.
  10. Chaenomeles

  11. Deutzia
    Arbusto di piccole-medie dimensioni, resiste anche in condizioni climatiche e di coltivazione non ideali. Preferisce una zona semi ombreggiata in estate, perché non ama molto la siccità. Le foglie cadono in inverno e ricrescono poi in primavera, quando la pianta si riempie di numerosissimi fiori a 5 petali (tra maggio e giugno).
  12. Deutzia

  13. Diervilla
    Arbusto deciduo originario degli Stati Uniti d’America, simile al nostro caprifoglio. Ha foglie che si colorano di rosso-bronzo in autunno, per poi cadere dai rami a formare un tappeto. Si adatta a qualsiasi situazione ambientale, preferisce terreni umidi e ben drenati e un’esposizione in pieno sole. I fiori escono in estate e sono di un bel giallo acceso.
  14. Diervilla

  15. Edgeworthia
    Conosciuto anche come “Bastone di San Giuseppe” o “Albero della Carta”, è un arbusto deciduo con rami molto flessibili. Nel tardo inverno o a inizio primavera, prima delle nuove foglie, escono i fiori, di color crema e forma tubolare, molto profumati. Tollera bene il freddo, ma meglio evitare di esporla al sole diretto soprattutto nei mesi estivi.
  16. Edgeworthia

  17. Hibiscus Syriacus
    Ibisco cinese dalla facile coltivazione, sia in vaso che in giardino. È tra le piante invernali da esterno più indicate se vuoi creare siepi fiorite. La parte aerea ha numerosi rami ricoperti di foglie caduche di colore verde scuro e con margini seghettati. In estate e fino all’autunno regala bellissimi fiori a 5 petali campanulati, poi va in riposo vegetativo e riparte l’anno successivo.
  18. Hibiscus_syriacus

  19. Philadelphus Coronarius (fior d’angelo) 
    Pianta ornamentale dal portamento arbustivo, originaria dell’Europa. La chioma ha uno sviluppo sferico, che si spoglia completamente nei mesi invernali. A maggio/giugno si colora di fiori a coppa, riuniti in grappoli, dal profumo molto intenso.
  20. Philadelphus_coronarius

  21. Weigela
    Arbusto con foglie di colore verde chiaro, che cadono completamente in inverno. Si sviluppa in orizzontale diventando, in estate, un bellissimo cespuglio da fiore, ideale per creare macchie di colore in giardino.
  22. Weigela

  23. Callicarpa Bodinieri
    Arbusto sfogliante dalla crescita molto veloce. Le foglie lanceolate verde bottiglia cadono in inverno, lasciando spazio a grappoli di piccoli frutti viola, simili a bacche, che rimangono sui rami fino a dicembre. È una delle piante invernali da esterno che può rimanere tranquillamente fuori tutto l’anno, sia in giardino che in grandi vasi. In primavera si colora di piccoli ma numerosi fiori rosa che la rendono ancora più bella.

Callicarpa

 

Abbiamo in programma altri post sulle piante che resistono bene al freddo. Vuoi leggerli direttamente dalla tua casella di posta elettronica? Iscriviti subito alla newsletter.

coltivazione piante da interno e da esterno

Tags: , ,

Notizie correlate