Piante acidofile da giardino, che puoi coltivare all’ombra

.......

Che cosa sono le piante acidofile? Quale concime è meglio utilizzare? Quando si parla di piante acidofile da giardino, queste sono alcune delle domande che vengono poste ai nostri esperti. Ecco le loro risposte e un elenco di piante acidofile che puoi coltivare nel tuo giardino, in luoghi poco soleggiati. 

Partiamo con lo spiegare che i terreni possono essere tendenzialmente neutri, come il terriccio universale, basici, come quelli argillosi e calcarei, oppure acidi, come nel caso di quelli ricchi di humus. Le piante acidofile hanno bisogno di terreni acidi, cioè con pH inferiore a 7, per potersi sviluppare. Per quanto riguarda il concime, invece, il più adatto per queste piante è quello specifico per acidofile.

Ma quali sono queste piante? Eccone alcune.

Azalea 

 

È un arbusto con portamento tondeggiante, la cui altezza varia dai 40 ai 90 cm. Il fogliame è ovale, ruvido e di colore verde scuro, mentre i fiori sono a forma di trombetta e riuniti a gruppetti. Hai la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di tonalità della fioritura: rosa, rosso, bianco e lilla. Questa pianta perenne acidofila predilige i climi temperati e riesce a resistere a temperature inferiori ai -10° C. Se hai una zona del giardino ombreggiata e con conifere, è perfetta per coltivare l’azalea. 

azalee

 

Rododendro 

 

Il Rododendro è di certo una delle piante acidofile da giardino più decorative grazie alla sua bellissima fioritura, che avviene in primavera ed estate. Esistono molte varietà di questa specie, per questo motivo i fiori si differenziano per forma (a campana, a imbuto, tubulosa o appiattita) e colore (bianco, rosso, giallo, viola, arancione e crema). In genere il fiore è di grosse dimensioni e le foglie sono appuntite e color verde scuro. È una pianta perenne che preferisce l’ombra, quindi fai attenzione a non posizionarlo alla luce diretta del soleIl rododendro variegato ha foglie di colore verde scuro con striature gialle e anche in questo caso i fiori possono assumere diverse colorazioni, a seconda della varietà.

rododendro

 

Skimmia a foglia verde e Skimmia a foglia variegata 

 

Sono entrambe piante acidofile da vaso che però puoi coltivare anche in giardino. La loro altezza media è intorno ai 30 cm/1 metro e hanno portamento arbustivo. Possiedono fogliame lucido, compatto e fitto. La forma delle foglie può essere ovale o lanceolata. Il colore è verde scuro nella varietà a foglia verde, bordato crema in quella variegata. Una caratteristica curiosa delle foglie è che se vengono schiacciate emanano profumo di agrumi. Sono sempreverdi molto apprezzati per il loro valore ornamentale, infatti il contrasto tra le tonalità delle foglie e dei fiori fa risaltare la pianta in tutta la sua bellezza. La fioritura avviene in primavera con panicoli di fiori color crema o rosa, molto profumati. Inoltre, a partire da agosto, nascono anche gruppi di bacche rosso acceso, che donano ancora più eleganza alla Skimmia. È una pianta resistente al freddo, ma bisogna controllare l’esposizione al sole perché le foglie potrebbero ingiallire e utilizzare terriccio per acidofile.

skimmia

 

Pieris 

 

La Pieris è un arbusto adatto a decorare il giardino tutto l’anno perché ha una grande resistenza al freddo. Si presenta in forma di fitto cespuglio con fogliame lanceolato di color verde scuro da cui partono germogli che in base alla varietà possono essere verdi o rossi. La fioritura è abbondante e si presenta sotto forma di grappoli o pannocchie di fiori bianchi o rosa, dal profumo leggero e gradevole. Non necessità di particolari cure, solo un terreno acidofilo e ben drenato. 

pieris

 

Leucothoe 

 

È una pianta acidofila da giardino sempreverde, con portamento arbustivo. I suoi rami sono arcuati o striscianti, ricoperti di foglie ovali o lanceolate e verdi scuro o variegate. In autunno la colorazione cambia e la pianta si tinge di rosso e bronzo. In primavera, invece, nascono dei fiori bianchi o rosa che sono raggruppati in grappoli. Non teme il freddo e va posizionata a mezz’ombra per sviluppare un’abbondante fioritura. 

leucothoe

 

Aceri con foglia verde e rossa 

 

Sono alberi di media grandezza, molto diffusi nei parchi e nei giardini. Le foglie hanno la caratteristica forma a tre o cinque lobi, anche se alcune specie arrivano anche a nove. Il fogliame presenta delle venature più scure ed è di colore verde in primavera ed estate, ma diventa rosso acceso o bordeaux in inverno. La fioritura è abbondante e di tonalità diverse, dal rosso-arancio al verde. Gli aceri prediligono un’esposizione semi-ombreggiata, terreni umidi e non temono il freddo. Oltre che per la loro bellezza e maestosità, sono famosi per la linfa che producono, conosciuta come sciroppo d’acero

acero

 

Sei alla ricerca di piante uniche e particolari? Iscriviti alla newsletter e leggi i consigli del nostro esperto!

coltivazione piante da interno e da esterno

Tags: ,

Notizie correlate