News | 03/05/2019

Antiparassitario, qual è quello giusto?

.......

La cosa più importante? LA SALUTE.

Per noi come per i nostri animali la salute è la cosa più importante e questo è il periodo migliore per proteggerli dai parassiti. Il modio migliore è un antiparassitario ma anche per questo esiste una vastissima scelta.


Generalmente sono divisi in antiparassitari naturali e chimici ed inoltre cambiano in base alla modalità di applicazione. Possiamo trovare prodotti spray, collari, fiale e tanti altri che fanno da prevenzione oppure da rimedio in caso di attacco.


I parassiti come pulci, zecche, zanzare e pappataci sono diffusi generalmente in tutto il nostro paese e sono principalmente stagionali, di solito il rischio elevato inizia a partire dal mese di maggio quando inizia ad esserci caldo per terminare ad ottobre con l’arrivo dell’autunno.

Per fare un po’ di chiarezza vi presentiamo i tre antiparassitari più conosciuti:

 

  • Frontline, studiato per eliminare pulci e zecche attraverso l’uso di una pipetta. Per i gatti esiste una linea specifica.
  • Advantix, che oltre ad eliminare pulci e zecche funge da repellente anche di zanzare e mosche cavalline con il metodo Spot On (gocce). Per i gatti è un prodotto nocivo quindi è assolutamente vietato l’uso su di loro, si consiglia quindi l’uso della linea Advantage.
  • Seresto, un collare innovativo che rilascia automaticamente il prodotto proteggendo il nostro animale. È possibile utilizzarlo su cani e gatti

Ricordiamo che il rischio per i nostri animali di essere contagiati è comunque presente durante tutto l’anno anche se in misura minore ed è importante quindi proteggere sempre i nostri amici animali.

 

 

Un accorgimento importante per un corretto uso dell’antiparassitario è il posizionamento delle gocce. Il prodotto va applicato facendo attenzione che sia interamente sulla cute e non sul pelo in modo da farlo assorbire al meglio. Come vi verrà indicato dal prodotto stesso ci sono delle zone precise su cui applicare l’antiparassitario come scapole, schiena, nuca e vicino alla coda.

L’antiparassitario è un prodotto particolare ed è importante non toccare l’animale fino al completo assorbimento, fate quindi attenzione soprattutto in caso di animali a contatto con i bambini.

 

Esistono anche dei prodotti tipo shampoo che hanno la funzione di antiparassitario e vengono usati in caso di contagio di pulci e zecche. Possono essere usati su cani e gatti facendo sempre attenzione nell’uso.


Prima di usare un antiparassitario è importante consultare il proprio veterinario per farsi consigliare sul prodotto più indicato per il vostro pet. Fate sempre attenzione alla presenza di allergie o dermatiti presenti sul vostro animale prima di applicare qualsiasi prodotto.


È importante considerare anche la presenza di altri animali in casa: in caso di cane e gatto nello stesso habitat è utile adottare per il cane un prodotto che non sia nocivo al gatto. Anche la vicinanza a quei prodotti può creare fastidi al felino.

Tags: , , , , , , , ,

Notizie correlate