News | 26/01/2017

Pothos la pianta da interni verdissima e facile da curare

.......

Tra le più diffuse piante da interni, il Pothos richiede davvero pochissime cure: la pianta perfetta per chi è alle prime armi con il giardinaggio e vuole un tocco di verde anche in inverno!

Per tutti coloro che amano il verde ma non riescono a fare arrivare nemmeno la pianta di basilico oltre il quarto giorno di vita, la soluzione per avere una pianta in casa è il Pothos.

I pothos, sono piante da interni che possono essere sia rampicanti dotate di apposito tutore di sostegno, sia come piante ricadenti. Possono svilupparsi per diversi metri sia in altezza che in lunghezza.

Il pothos sono provvisti di radici aeree che si sviluppano ai nodi dei fusti, foglie di un bel colore verde intenso, coriacee, lucide che presentano spesso delle screziature bianche, gialle o argentate.

I pothos sono piante che si adattano facilmente a tutti gli ambienti. Non hanno particolari esigente climatiche tanto che le temperature possono oscillare tra i 13 ed i 27 °C. Temono però le correnti d’aria fredda dalle quali vanno accuratamente protetti, specialmente durante la stagione fredda.

Amano la luce che favorisce la variegatura delle foglie ma non i raggi diretti del sole. Una scarsa luminosità farà perdere la screziatura delle foglie.

Per pulire le foglie del pothos abbiate l’accortezza di farle periodicamente delle docce. Il modo più semplice è porre la pianta dentro la vasca da bagno e piegando la pianta in modo che l’acqua non arrivi al terreno, pulire le foglie con il getto della doccia e lasciare poi sgrondare ed asciugare le foglie.

Annaffiatura: nel periodo primaverile – estivo la pianta del pothos va annaffiata abbondantemente avendo però l’accortezza di aspettare che il terreno sia asciutto prima della successiva irrigazione. Nel periodo autunno/invernale si segue la stessa regola.

 

 

Tags: , ,

Notizie correlate