Balconi fioriti in inverno: ecco le varietà più belle

.......

Il freddo inizia a farsi sentire e mantenere dei bei balconi fioriti anche d’inverno sembra impossibile. In questo articolo andiamo alla scoperta di alcune piante che, oltre a rendere splendido il tuo balcone, sono in grado di resistere anche alle temperature più rigide.

 

Iberis

 

Semplice da coltivare e resistente alle basse temperature, l’Iberis Sempervirens è una pianta caratterizzata da un’esplosione di fiori bianchi in grado di sopportare anche le condizioni meteorologiche più estreme (per questo motivo può rimanere all’aperto per tutto l’anno). I fiori dell’Iberis sbocciano proprio con l’arrivo del freddo, da ottobre a maggio, e per questo rientrano a pieno titolo tra i fiori invernali da mettere sul balcone. Puoi coltivare questa pianta in un vaso largo o in una fioriera, oppure puoi decidere di piantarla in un’aiuola. Il nostro consiglio, per poter contare su una buona fioritura, è quello di posizionare l’Iberis in un luogo in cui le siano garantite alcune ore di luce solare diretta ogni giorno.

 

iberis

 

Helleborus o rosa d’inverno

 

Generalmente venduto in vasi, l’Helleborus – conosciuto anche come rosa d’inverno o rosa di Natale – è un fiore caratterizzato da petali delicati con vari colori che non ha bisogno di particolari cure durante l’anno. Anche l’Helleborus (o Elleboro) è in grado di resistere a temperature rigide, ed è quindi possibile lasciare la pianta all’aria aperta nei mesi invernali. Ti consigliamo di posizionarla in una zona umida e semi ombreggiata e dividere i ciuffi più densi per far respirare il fiore, garantendoti così anno dopo anno una continua fioritura.

helleborus

 

Erica

 

Arbusto originario del Sudafrica, l’erica è perfetta per abbellire il tuo balcone. È una pianta invernale da esterno molto colorata e dalla facile fioritura, che ama le zone a mezz’ombra ed è molto semplice da coltivare. Se la metti sul terrazzo ricordati di annaffiarla con costanza ma con moderazione, per evitare ristagni che potrebbero essere pericoli.

 

eriche

 

Veronica

 

Rimaniamo sugli arbusti e dopo l’erica parliamo della veronica. Anche questa pianta rientra nella categoria dei sempreverdi, ma a differenza dell’altro arbusto la veronica forma un cespuglio arrotondato con foglie verdi o variegate. La fioritura avviene tra maggio e ottobre e regala fiori bianchi, viola o rosa. La Veronica è una pianta che necessita di un terriccio acido ed una posizione ombreggiata in estate.

 

Viole

 

Sempre pronte a dare allegria e a portare colore sul tuo balcone, le viole sono un’altra ottima scelta per decorare gli esterni. Amanti del sole, le viole sono fiori da vaso resistenti al freddo, al gelo e persino alla neve; per questo motivo, basta piantarle prima che faccia troppo freddo (tra ottobre e novembre), e loro fioriranno senza difficoltà fino a primavera. Se coltivate in vaso, attenzione al terriccio e ai possibili ristagni d’acqua, che alla lunga rischiano di essere dannosi per la pianta.

 

viola pendula

 

Skimmia

 

Pianta ornamentale caratterizzata dalla presenza di boccioli rossi o verdi con fioritura bianca e con bacche rosse, la skimmia è una pianta originaria del Giappone capace di adattarsi ai cambi di temperatura. È un arbusto sempreverde dalle foglie allungate, in grado di produrre, oltre alle bacche rosse, dei mazzetti di fiorellini bianchi. Durante le stagioni più fredde, la skimmia non richiede un’annaffiatura eccessiva, mentre con l’arrivo dell’afa estiva è consigliabile annaffiare la pianta giornalmente, procedendo soltanto quando il terreno è del tutto asciutto. Necessita di un terriccio per piante acidofile e predilige una posizione ombreggiata in estate.

 

skimmia

 

Pernettya

 

Amante dei luoghi luminosi, la pernettya (o pernezia)  è un piccolo cespuglio sempreverde caratterizzato, nelle piante femminili, dalla presenza di bacche colorate bianche o bordeaux. Seppure sia amante della luce, questa pianta invernale da balcone è comunque in grado di svilupparsi senza problemi anche in luoghi in parte ombreggiati. Con il freddo, la pernettya richiede poche annaffiature, che sono invece fondamentali nel periodo estivo.

 

 

Gaultheria

 

Pianta sempreverde di piccola taglia, la gaultheria ha origine in Asia, America e Oceania e raggiunge negli esemplari adulti un’altezza di 20 centimetri. La gaultheria è caratterizzata da una chioma ramificata e da piccole foglie leggermente dentate, produce fiori bianchi a grappolo da cui poi si sviluppano delle bacche rosse. Il freddo non è un problema neanche per questa pianta, che ama i luoghi ombreggiati e ben arieggiati.

 

Gaultheria

 

Come vedi, anche d’inverno potrai ravvivare il tuo balcone con magnifici fiori. Se vuoi conoscere altri segreti sulle piante da interno e da esterno, iscriviti alla nostra newsletter.

coltivazione piante da interno e da esterno

Tags: ,

Notizie correlate