foto-5
News | 09/09/2016

Agrumi – Limoni

.......

Il Limone il frutto di settembre.

E’ originario dell’India e dell’Indocina. Fantastica pianta ornamentale con i suoi fantastici frutti!!
Secondo alcuni studiosi è un ibrido naturale tra il cedro ed il lime.
L’albero del limone (alto fino a 6 metri) ha un portamento aperto ed i rami a frutto sono procombenti; i rami sono normalmente spinosi.
Le foglie sono alterne, rossastre da giovani e poi verde scuro sopra e più chiare sotto, generalmente ellittiche.
I fiori, dolcemente profumati, possono essere solitari o in coppie, all’ascella delle foglie; in condizioni climatiche favorevoli sono prodotti praticamente tutto l’anno. Il bordo dei petali è violetto. I frutti sono ovali oppure oblunghi, con apici appuntiti: Normalmente la buccia è gialla, ma ci sono varietà variegate di verde o di bianco: ricca di olii essenziali, può essere più o meno sottile: la polpa è divisa in otto-dieci spicchi; generalmente è molto aspra e succosa: molte varietà sono prive di semi.
Il limone è una specie rifiorente. I flussi principali di fioritura sono in primavera, con la produzione dei limoni invernali, e in settembre, da cui derivano i cosiddetti verdelli (che maturano nell’estate seguente). Per favorire la produzione di questi ultimi, che ottengono prezzi migliori sul mercato, si utilizzano tecniche particolari come l’interruzione delle irrigazioni per un certo periodo.
Il limone è piuttosto sensibile al freddo e si defoglia completamente con temperature di -4/-5°C, mentre temperature inferiori possono danneggare anche il legno; i fiori e i frutti, invece, sopportano valori fino a -2°C. D’altra parte, non ha invece bisogno di temperature estive molto elevate per la maturazione dei frutti. Le piante sono sensibili anche al vento. In periodi prolungati di siccità è necessaria l’irrigazione.
I limoni possono maturare anche una volta staccati dalla pianta. Spesso vengono staccati, manipolati e spediti ancora verdi,protetti da un trattamento fungicida, quindi trattati in seguito per farli maturare: per questo motivo vi consigliamo di acquistarvene uno tutto vostro, sicuramente privo di trattamenti In quanto non è consigliabile utilizzare le bucce dei frutti, a meno che non provengano da colture biologiche, o  del vostro giardino o terrazzo, dei quali siete a conoscenza della qualità del prodotto.

vieni a scoprire la fantastica scelta di piante da esterno alla floricoltura Quaiato – via bosco 18 Rizza di Castel’ d’Azzano – Verona

Tags: ,

Notizie correlate

News | 20/09/2017
Favola di natale quaiato 2017

La Favola di Natale 2017 – work in progress

.......

Tutto si trasforma giorno dopo giorno e prende luce e colore, il team di Floricoltura Quaiato è al lavoro per regalarvi un nuova Favola di […]

LEGGI TUTTO
News | 19/09/2017
IMG_4836

Composizioni Piante Grasse

.......

Ravviva la tua casa con le nostre composizioni di piante grasse, di seguito puoi trovare alcuni piccoli consigli per mantenerle al meglio fino alla primavera […]

LEGGI TUTTO
Offerte | 18/09/2017
SCONTO20 07_2017

Candleberry sconto 20%

.......

Approfitta della fantastica promozione autunno/inverno dedicata al marchio Candleberry, sconto 20% su tutti i prodotti, affrettati le quantità sono limitate!!!!! Ti aspettiamo in negozio per questa imperdibile […]

LEGGI TUTTO
News | 15/09/2017
81Gw4uSTWhL._SL1500_

Yankee Candle Nuova Collezione Limited Edition

.......

Da oggi disponibili le tanto attese Yankee Candle in edizione limitata. Acquista ora tramite il nostro shop-online clicca sulla tua fragranza preferita. WHISKERS ON KITTENS […]

LEGGI TUTTO